Pantheon

interno_PantheonLa Sede e la sua Storia

Il Pantheon  (Chiesa di Santa Maria ad Martyres) è uno dei monumenti romani meglio conservati, di proporzioni maestose e di eccezionale tecnica costruttiva. Sorge su un tempio primitivo fatto costruire nel 27 a.C. da Marco Vipsanio Agrippa, genero di Augusto. Fu restaurato da Domiziano dopo l’incendio dell’80 e successivamente da Traiano. Adriano lo ricostruì nel II secolo, ribaltando la direttrice di ingresso. Subì altri restauri con Antonino Pio, Settimio Severo e Caracalla. Dopo due secoli di abbandono, l’edificio nel 608 fu donato dall’imperatore Foca a Bonifacio IV, che lo dedicò alla Madonna e a tutti i Martiri. Subì ancora trasformazioni, spoliazioni e rimaneggiamenti nel XVII secolo.

 

Il Pantheon, Piazza della Rotonda – 00186 Roma, è aperto tutti i giorni, tranne i giorni considerati festivi

(D.M. 13.4.1993 - 1° gennaio, 1° maggio, 25 dicembre)

con il seguente orario di apertura.

Feriali: 8.30-19.25

Domenica: 9.00-17.55

Festivi infrasettimanali: 9.00-12.55

(I visitatori sono gentilmente pregati di non effettuare visite durante le celebrazioni liturgiche)

 

tel.: 06.68300230
sbap-rm.pantheon@beniculturali.it

L'ingresso è gratuito.

Servizio di visite guidate al Pantheon: il personale in servizio al monumento, in collaborazione con il Servizio Educativo, offre un servizio gratuito di visite guidate riservato alle scuola di ogni ordine e grado. Per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare al n. 06 68300230 o inviare una mail (sbap-rm.pantheon@beniculturali.it), indicando il nome della scuola, l'indirizzo, le classi, il numero degli alunni e degli accompagnatori, il nome del docente referente (possibilmente con più opzioni) in cui si desidera effettuare la visita. Attendere una mail di conferma.